sabato 20 settembre 2014

A Spasso Tra i Colli Briantei: Montevecchia


Dopo un lungo periodo di assenza…rieccomi finalmente tornata!
Le vacanze sono purtroppo finite e sembrano ormai un lontano ricordo…!
La ripresa dei ritmi frenetici e del solito tran tran quotidiano, dopo il rientro estivo, è sempre un “trauma”. 
Ma rieccomi… più riposata, carica e pronta a riiniziare!

Quest’estate, prima di partire per il mare, ho avuto modo di fare qualche gita, con Luca, il mio ragazzo, qui, nei dintorni dove abitiamo, e di scoprire quasi un po’ per caso posti incantevoli.

Il primo, di cui vi voglio raccontare, è Montevecchia, un piccolo comune della provincia di Lecco, che sorge sulle colline, che dominano il territorio della Brianza.
Sul punto più alto della collina di Montevecchia è situato il Santuario della Beata Vergine del Carmelo, per cui è famosa, vi si arriva salendo una scalinata di ben 180 gradini, … certo che fatica…!, ma una volta in cima il panorama mozzafiato ripaga ogni sforzo!



Prima di iniziare a salire i 180 gradini....
      

...Vista dal centottantesimo gradino... finalmente in cima...   
    


La natura era la protagonista principale, c’era tanto verde, ovunque, intorno a noi, alberi, prati e fiori di diverso colore e forma, tanta pace e tranquillità, che avevamo, per un momento, dimenticato di essere a un passo dalla confusione e dalla frenesia cittadina. 



Accompagnati da un sole tiepido, che ha reso ancora più piacevole questa camminata, abbiamo iniziato ad esplorare le diverse stradine immerse nel verde, rimanendo affascinati dai tanti vigneti, che circondano la collina. Sembrava tutto surreale, proprio perché si è soliti scorgere tali meravigliosi paesaggi, solo in alcuni posti molto lontani dalle metropoli commerciali.
E invece, proprio da lassù le diverse città industriali avevano tutto un altro aspetto.
Di fronte a noi potevamo osservare nella sua immensità la pianura Briantea e nonostante una leggera foschia, ci sono apparsi all’orizzonte i grattacieli di Milano, che visti da lassù, sembravano tanto piccoli.

È stata una gita non organizzata, una di quelle decise all’ultimo minuto senza troppi se, ma che ci ha regalato una bellissima giornata, lasciandoci meravigliosamente sorpresi!

Adesso basta scrivere, vi lascio alle foto, che forse riusciranno a rendere meglio, quello, che in poche righe, ho cercato di raccontarvi.

Ecco una comoda mappa dove potete visualizzare le indicazioni stradali per raggiungere Montevecchia:






Salendo verso il Santuario di Montevecchia, a metà collina, si trova la caratteristica chiesa in pietra dedicata a San Giovanni Battista Martire, costruita grazie ai contributi della popolazione nel 1900 circa.


Da questa parete muschiata scorrevano tanti piccoli rivoli d'acqua, abbiamo provato a immortalarli in una foto, ma con scarso successo, infatti si intravede solo qualche goccia...





I vigneti che circondano la collina di Montevecchia












Tra le nuvole ecco apparire le vette del Resegone...



La pianura Briantea dall'alto...


...Incontri particolari...


A presto!

Nessun commento:

Posta un commento